Incursione dei carabinieri spediti dalla DDA nel comune di Casapulla. Sotto controllo i lavori stradali dell’Appia, si ragiona sul ruolo del dirigente UTC Carlo Antonio Piccirillo

ESCLUSIVA CASERTACE. Incursione dei carabinieri spediti dalla DDA nel comune di Casapulla. Sotto controllo i lavori stradali dell’Appia, si ragiona sul ruolo del dirigente UTC Carlo Antonio Piccirillo

Dal comune di Portico convocata la segretaria che ha portato ai militari dei documenti

CASAPULLA – Carabinieri al comune di Casapulla. E’ successo, ieri mattina, e, a quanto pare, agivano su mandato della Direzione Distrettuale Antimafia.

Sarebbero stati chiesti documenti sui lavori, effettuati di recente sulla Statale Appia, di cui anche CasertaCe si è occupata qualche mese fa, finalizzata alla costruzione di alcuni marciapiedi, che poi una buonissima riuscita non l’hanno fatta.

Va segnalato che al vertice dell’Ufficio Tecnico del comune di Casapulla c’è Carlo Antonio Piccirillo che è succeduto al noto Raffaele De Rosa di Casapesenna, fratello del sindaco di questo comune.

Carlo Antonio Piccirillo è di Portico e la sua attività da capo dell’Ufficio Tecnico di quest’ultimo comune è stata, a sua volta, monitorata dalla DDA proprio relativamente ad alcuni lavori effettuati da imprese di Casapesenna e dintorni, come ben hanno saputo i nostri lettori da alcuni articoli pubblicati un annetto fa da questo giornale.

Pare che ieri al comune di Casapulla sia arrivata anche, contattata dai carabinieri, la segretaria comunale di Portico Virginia Terranova che è stata vista partire con alcuni documenti.

Portico, Casapulla, De Rosa da Casapesenna, Carlo Antonio Piccirillo, i lavori di Portico, fatti da imprese di Casapesenna, l’approdo nel comune governato per anni dai Bosco ed oggi dal nipote di Bosco. Una serie circostanze apparentemente slegate tra di loro ma che potrebbero anche non esserlo.

Su questo stanno lavorando i magistrati della DDA e i valorosi uomini dei carabinieri che svolgono attività di polizia giudiziaria.

G.G.

PUBBLICATO IL: 1 luglio 2016 ALLE ORE 12:50

fonte:www.casertace.net

Archivi