Il Vice Ministro Bubbico mi ha negato il diritto ed ora la camorra fa tabula rasa.

Nel leggere tramite un articolo di Repubblica che persone parenti di boss della Camorra partecipano alle elezioni comunali di Napoli sia alla municipalità che al Comune mi viene da dire solo vergognatevi.Allo scrivente, persona incensurata, è stato negato il diritto di esercizio di voto attivo  e passivo.Avevo accettato la candidatura nelle liste di fratelli D’Italia grazie a Marcello Taglialatela membro della commissione antimafia,ma dal Ministero dell’Intero e  dal Vice Ministro Bubbico solo promesse e nulla di fatto.Hanno fatto scadere i termini senza rispondere e addirittura mi è stato negato il certificato elettorale.
A tal punto ,forse per avere il permesso di partecipazione ad un mio diritto ,avrei dovuto candidarmi con la lista di Verdini?
Io  preferisco rimanere un uomo per bene .

Comunali Napoli, Lista Verdini: ombre di clan  http://napoli.repubblica.it/cronaca/2016/05/21/news/comunali_napoli_lista_verdini_ombre_di_clan-140252184/

Archivi