Il “sistema Formia” ed i silenzi dell’Associazione Caponnetto

Quando la Magistratura sta lavorando su un territorio, l’Associazione Caponnetto tace.
E’, questa, una sua regola.
Non vogliamo creare eventuali intralci e, conoscendo bene come lavorano sia le DDA di Roma e di Napoli che il Dr. Miliano della Procura di Latina, nutriamo in essi la massima fiducia.
Un signore l’altra sera, evidentemente non bene informato sul nostro modus operandi, si è dichiarato sorpreso del nostro silenzio su quanto sta avvenendo sui piani investigativo e giudiziario a Formia e dintorni.
La ragione è semplicissima:
quando c’è chi lavora, si tace.
Tutto qua.
Assicuriamo quel signore che l’Associazione Caponnetto non è mai assente e segue sempre, con discrezione e con la massima riservatezza, certi fatti.
Soprattutto in aree sensibili, qual’è, appunto, quella del Golfo: Formia, Gaeta, Itri, Minturno-Scauri, la cosiddetta “provincia di Casale”.

Archivi