Il Sindaco di Gaeta non si è presentato all’audizione promossa dalla Regione Lazio per il problema della riqualificazione del sito ex AVIR: Una gravissima offesa alle Istituzioni

IL SINDACO DI GAETA NON SI PRESENTA ALL’AUDIZIONE PROMOSSA DALLA COMMISSIONE URBANISTICA DELLA REGIONE LAZIO SUL PROBLEMA DELLA RIQUALIFICAZIONE DELL’EX SITO AVIR: UNA GRAVE OFFESA ALLE ISTITUZIONI ED ALL’IMMAGINE DELLA CITTA’

Una gravissima offesa alle Istituzioni ed alla stessa immagine della città. Un comportamento, quello del Sindaco di Gaeta, da stigmatizzare fermamente perché rivela una cultura dell’intolleranza ad ogni forma di dialogo e di confronto con quelle realtà associative, compresa la nostra, che hanno chiesto l’incontro e con le stesse Istituzioni, la Regione soprattutto, che l’hanno promosso.

Solo il sindaco di Forza Italia di San Felice Circeo si è comportato alla stessa maniera, in occasione di un’altra audizione promossa dalla Regione Lazio sulla nota vicenda del Lago di Paola.

Se egli era impegnato, poteva benissimo delegare il suo Assessore all’Urbanistica.

Così non è stato, purtroppo.

L’incontro, comunque, è stato lo stesso proficuo in quanto ha offerto l’occasione alle associazioni che lo avevano richiesto – la nostra, quella della Confcommercio e il Comitato degli ex lavoratori AVIR, -per manifestare ai membri della Commissione Urbanistica della Regione Lazio perplessità, preoccupazioni e punti di vista in merito al disegno che alcune società campane ed Amministrazione vogliono realizzare su un’area centrale della città.

Archivi