Il rischio di un possibile sovvertimento del voto nei Comuni del Lazio da parte di soggetti che hanno ottenuto le residenze in essi ma che in effetti abitano in quelli di provenienza. La camorra è tradizionalmente interessata all’esito delle votazioni e cerca con tutti i mezzi di condizionarne l’esito. Perché le forze dell’ordine non avviano una radicale opera di monitoraggio, comune per comune, da Castelforte in sù, su tutte le residenze di soggetti campani e calabresi???

Leggi il documento QUI

Archivi