Il racket del “caro estinto”.In Sardegna come altrove.con la complicità talvolta di personale delle strutture ospedaliere

Cagliari, racket delle pompe funebri: 136 persone verso il processo

Il pm Giangiacomo Pilia ha notificato la chiusura delle indagini preliminari sui titolari di agenzie mortuarie e sui dipendenti ospedalieri coinvolti nel giro di mazzette per favorire alcune ditte

Archivi