Il nuovo Questore di Latina Alberto Intini si è presentato. Il nostro saluto e l’assicurazione della nostra disponibilità

La consapevolezza della gravità della situazione criminale in provincia di Latina c’è (“ Latina è una sede delicata e prestigiosa”, egli ha detto nella sua prima conferenza stampa), le qualità per affrontarla anche.

Il nuovo Questore di Latina Alberto Intini si è presentato e noi gli facciamo i migliori auguri di buon lavoro assicurandogli la nostra vicinanza e la nostra collaborazione.

Se la vuole, ovviamente.

Ottimo curriculum, qualità eccellenti, non c’è altro da dire, con un patrimonio di successi e di esperienze già acquisiti dalla Questura.

Nel circondario della città capoluogo.

Grazie al suo predecessore D’Angelo ed al Capo della Mobile Tatarelli.

Resta, però, il territorio della provincia dov’è c’è l’esigenza di una più razionale dislocazione dei presidi (Gaeta, ad esempio, non ha più ragione di esistere, dopo l’andata via degli americani e per la sua vicinanza a Formia e Fondi che vanno rafforzate) e di un potenziamento del lavoro d’intelligence per quanto riguarda i patrimoni mafiosi.

Archivi