IL “NUOVO” CLAN DEI CASALESI ALLA SBARRA. Per Spartacus Reset ecco le condanne chieste dal pm per ognuno dei 14 IMPUTATI

IL “NUOVO” CLAN DEI CASALESI ALLA SBARRA. Per Spartacus Reset ecco le condanne chieste dal pm per ognuno dei 14 IMPUTATI
Ieri la requisitoria

CASAL DI PRINCIPE – Requisitoria davanti al tribunale di Santa Maria Capua Vetere nel processo, con rito ordinario a carico di alcuni degli imputati (gli altri hanno optato per il rito abbreviato davanti a un gip/gup del tribunale di Napoli) e cioè Bartolomeo Cacciapuoti e altri 13 imputati, a suo tempo raggiunti da ordinanza di custodia cautelare nell’ambito dell’indagine denominata Spartacus Reset, che colpì il tentativo di riorganizzazione del clan dei casalesi attorno alla figura di Carmine Schiavone, figlio di Francesco Schiavone Sandokan e fratello di Nicola Schiavone con vari atti criminali e la costituzione di una vera e propria cassa comune, utilizzata per gli stipendi degli affiliati. Queste le richieste del pubblico ministero:

Bartolomeo Cacciapuoti 9 anni
Bernardo Ciervo 7 anni
Gaetano De Biase 2 anni e 4 mesi
Emilio Di Caterino 2 anni
Francesco Salzano 2 anni
Renato Grasso 7 anni
Luigi Iorio 6 anni
Sandro Ieraci 3 anni e 4 mesi
Nicola Femia 3 anni e 4 mesi
Massimo Dell’Aversano 6 anni
Salvatore Spinelli 3 anni e 4 mesi
Pasquale Giovanni Vargas 2 anni
Roberto Vargas 3 anni e 4 mesi
Nicola Schiavone 14 anni
PUBBLICATO IL: 7 dicembre 2016 ALLE ORE 13:25

fonte:www.casertace.net

Archivi