Il nipote del superboss Contini, latitante del clan Sibillo di Forcella catturato dai carabinieri a PESCOPAGANO

Il nipote del superboss Contini, latitante del clan Sibillo di Forcella catturato dai carabinieri a PESCOPAGANO
Si trovava in una villetta in via Fanello

MONDRAGONE – E’ stato catturato dai Carabinieri a Pescopagano, Ciro Contini, 28 anni, latitante dallo scorso febbraio e ritenuto affiliato al clan Sibillo attivo nella zona di Forcella a Napoli. Contini è destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare per i reati di associazione camorristica, porto abusivo di armi, tentato omicidio aggravato, estorsione e ricettazione. E’ stato catturato dai Carabinieri dei Nuclei investigativi di Napoli e di Castello di Cisterna all’interno di una villetta in via Fanello. Ciro Contini è nipote di Edoardo Contini, detto ‘o romano, catturato a dicembre 2007 dopo 7 anni di latitanza.

PUBBLICATO IL: 12 maggio 2016 ALLE ORE 15:53 

fonte:www.casertace.net

Archivi