Il “male oscuro” del leggere e combattere le mafie.Gli imperdonabili ritardi…………………………..

IL “MALE OSCURO” DELLA LOTTA ALLE MAFIE

NEL CENTRO -E PARTICOLARMENTE NEL SUD- ITALIA C’E’ UNA DISCRETA ATTENZIONE VERSO LA MAFIA MILITARE,IL LIVELLO BASSO, MENTRE CE NE DOVREBBE ESSERE TANTISSIMA SOPRATTUTTO VERSO QUELLO ALTO,IL LIVELLO POLITICO ED ISTITUZIONALE ,OLTRE CHE QUELLO ECONOMICO.

FALCONE DICEVA :” SEGUITE IL FILONE DEI SOLDI E TROVERETE LA MAFIA”.

ED E’ ATTORNO AI SOLDI CHE SI TROVANO TANTISSIMI UOMINI POLITICI E DELLE ISTITUZIONI,LE MENTI.

I CERVELLI DELLE MAFIE,QUELLI CHE LE PROTEGGONO , LE ALIMENTANO E LE FANNO VIVERE.

ANCHE FRA ALCUNI NOSTRI AMICI EMERGE,PURTROPPO, ANCORA LA TENDENZA AD ATTENZIONARE PIU’ LA PARTE BASSA DELLA MAFIA ANZICHE’ QUELLA ALTA,QUELLA DELLE COLLUSIONI CON LA POLITICA E CON LE ISTITUZIONI.

CI STIAMO SFORZANDO DI ELIMINARE LE AREE DEI RITARDI MA OCCORRONO TEMPO E PAZIENZA E LA SITUAZIONE NON LO CONSENTE DATA LA GRAVITA’ DEI FENOMENI.

URGE DARE IMPULSO AD UN AMMODERNAMENTO DELLE STRATEGIE E DELLE TATTICHE PERCHE’ ,ALTRIMENTI,E’ TUTTA FATICA SPRECATA E SI VA A SBATTERE CONTRO UN MURO.

FINO A QUANDO SI CONTINUERA’ A CONSIDERARE I RIINA,I PROVENZANO,GLI SCHIAVONE,I MANCUSO,I PESCE E COSI’ VIA I………”CAPI DEI CAPI” NON SI VA DA NESSUNA PARTE.

I “CAPI DEI CAPI” SONO ALTRI,NEI PIANI ALTI,NEI PALAZZI DORATI.

E’ SOPRATTUTTO LA’ CHE BISOGNA ALZARE LO SGUARDO ED ANDARE A COLPIRE.

Archivi