Il governo proroga di due anni i vertici dei servizi segreti – IlGiornale.it UN GOVERNO SCADUTO PUO’ PROROGARE DI DUE ANNI LE CARICHE ?

Il Giornale, Mercoledì 21/02/2018

Il governo proroga di due anni i vertici dei servizi segreti

Pronto un decreto di Gentiloni per prorogare di due anni i vertici dei servizi segreti: le nomine scadrebbero a maggio

di Chiara Sarra

I vertici dei servizi segreti resteranno in carica per altri due anni.

Lo ha deciso il governo con decreto del presidente del Consiglio, come sarà comunicato oggi al Copasir (il comitato parlamentare di controllo sui servizi segreti).

La nomina dei servizi DisAisi e Aise sarebbe scaduta a fine maggio. Come racconta l’Huffington Post già qualche mese fa era chiara l’idea di far lavorare i 007 con l’attuale assetto almeno per qualche mese dopo l’insediamento del nuovo governo, per evitare scossoni durante un passaggio delicato della democrazia.

Ma sembra che la percezione di un’instabilità geopolitica mondiale abbia fatto maturare in Gentiloni – e in Minniti – la necessità di riconfermare i vertici per altri due anni e a nominare come nuovo consigliere militare di Palazzo Chigi l’ammiraglio Carlo Massagli, spostando il generale Carmine Masiello (voluto da Matteo Renzi) al Dis, dove è ora vicedirettore.

Il decreto per essere approvato non deve passare dal Consiglio dei ministri, ma dal Comitato interministeriale per la sicurezza dopo parere consultivo del Copasir.

Archivi