IL FATTO EVIDENZIA IMPLICITAMENTE UN PROBLEMA FONDAMENTALE NELLA LOTTA ALLE MAFIE ED ALLE ILLEGALITA’: QUELLO DEL COORDINMENTO FRA LE FORZE DI POLIZIA. SE MANCA QUESTO,NON SI VA DA NESSUNA PARTE. E QUI SI RITORNA AD UN ALTRO NON MENO FONDAMENTALE:IL RUOLO E LA RESPONSABILITA’ DEI PREFETTI SUL QUALE NOI STIAMO BATTENDO DA ANNI.

E’ NECESSARIO,DR.GABRIELLI,RITORNARE  IN TUTTE E PROVINCE AL…..”MODELLO CASERTA”,QUELLO DELLA STRETTISSIMA  COLLABORAZIONE FRA LE FORZE DI POLIZIA,CHE HA DATO BUONI RISULTATI NELL’AZIONE DI CONTRASTO ALLA CRIMINALITA’.

Ascoli, carabinieri e finanza assenti
Gabrielli furioso: «Non finisce qui»

Carabinieri e finanza assenti
Il capo della polizia Gabrielli
furioso: «Non finisce qui»
ASCOLI PICENO – Carabinieri e Finanza assenti alla cerimonia, il capo della Polizia Franco Gabrielli si infuria.
Nota polemica in occasione del conferimento della cittadinanza onoraria da parte del Comune di Ascoli Piceno alla Polizia di Stato per l’attività di soccorso durante il terremoto. L’ha sollevata lo stesso capo della Polizia Franco Gabrielli, indicando «due sedie che vedo vuote, e che sono indice di una caduta di stile sulla quale naturalmente faremo le rimostranze del caso».

L’allusione, esplicitata poi con i giornalisti al termine della cerimonia, era ai posti rimasti vuoti che a Palazzo dei Capitani erano stati riservati ai vertici provinciali di Carabinieri e Guardia di Finanza. «Questi due signori – ha detto Gabrielli – forse non sanno che il Capo della Polizia non è solo tale, ma è anche direttore generale della pubblica sicurezza, all’interno della quale, loro svolgono le rispettive funzioni a seguito delle direttive del Ministro dell’Interno, che si avvale del Dipartimento della pubblica sicurezza per svolgere questa altissima funzione pubblica. E di questo – ha assicurato – chiederemo assolutamente conto».

Archivi