Il cronista, con riferimento alla questione degli alloggi dati a persone in disagiate condizioni economiche, parla giustamente di una “bomba”. E di “bomba”, secondo noi, deve trattarsi se è vero che c’è un’indagine della Procura della Repubblica di cui non conosciamo l’esito e che riguarda presunti favoritismi in favore di amici e parenti. Sulla scottante questione ricordiamo che c’è stata il 13 maggio 2009 una sentenza civile – la R. G. n.671/07/A – del Giudice di Pace Dr. Eugenio Fedele che ha evidenziato alcuni aspetti abbastanza inquietanti sui quali richiamiano l’attenzione particolare degli investigatori

Leggi l’articolo di Latina Oggi

Archivi