Il Convegno : senso,obiettivo e…………..utilità dei Convegni secondo l’Associazione Caponnetto

I  “CONVEGNI”,SENSO , OBIETTIVI  ED

UTILITA’…………………

 

Molti amici ci scrivono chiedendoci di andare nei

loro territori per promuovere   un

…….”Convegno”.

E’ bene essere,per onestà intellettuale, al riguardo

molto chiari ,ad evitare una sorta di svilimento di

iniziative del genere.

L’Associazione Caponnetto é un’Associazione

antimafia un tantino ” diversa” da tante altre e noi

di tale “diversità” siamo orgogliosi perché

l’abbiamo voluta,ce la siamo data , ci  piace e

produce risultati concreti.

Noi non facciamo un’antimafia  d’

“immagine”,parolaia..

La nostra antimafia é concreta,operativa e deve

produrre effetti.

Risultati.

Risultati significa,sempre  per noi,arresti di

mafiosi,con la coppola e soprattutto in giacca e

cravatta, e confisca dei loro beni accumulati sul

sangue della povera gente.

Bonifica,insomma,dei territori,preventiva e non.

Il ” Convegno” ,pertanto,lo inquadriamo

nell’azione  concreta avviata sui territori su

situazioni ATTUALI e non riferibili ,quindi,alla

memoria di fatti e soggetti trascorsi – che

sono,sì,importanti in quanto ,se non si conosce il

passato,non si può nemmeno conoscere il

presente – ,ma che NON SONO  efficaci e

risolutivi ai fini di  una   risposta efficace  alle

situazioni attuali.

Abbiamo più volte scritto di quanto ci dissero

anni fa degli operatori  di uno degli organismi

centrali più qualificati sul versante della lotta alle

mafie in Italia  e   che vollero incontrarci per uno

scambio di informazioni su alcune situazioni:

” A noi non servono trattati di sociologia e di

politica,servono ,invece,fatti,nomi e cognomi,che

si riferiscono a persone sospettate di far parte di

organizzazioni criminali che stanno operando

,oggi ,sul territorio”.

Ecco:

FATTI,NOMI E COGNOMI.

Questi servono agli investigatori istituzionali ed

ai magistrati.

L’Associazione Caponnetto ha scelto questa

strada:

INDAGINE,

DENUNCIA,

PROPOSTA.

NIENTE RETORICA,      NIENTE

SOCIOLOGIA,     NIENTE    POLITICA    (dal

momento che le mafie stanno inserite in tutti i

partiti,da sinistra a destra,nessuno escluso ).

Anche i nostri Convegni  sono,pertanto,” diversi”

da tanti altri che se ne fanno nel Paese:

i relatori,infatti,sono per lo più Magistrati delle

DDA,rappresentanti delle forze

dell’ordine,giornalisti d’inchiesta specializzati in

tematiche di mafia ed antimafia.

Persone,insomma,esperte nella materia che noi

trattiamo,informatissime,che conoscono le realtà

dei territori e che vengono con l’intento,magari

non dichiarato,di assumere,attraverso il dibattito

nel Convegno ,altre notizie per  mettere a

confronto tattiche e strategie di intervento con

altri operatori della società civile come noi siamo.

Operatori!

Questo,per quanto riguarda il “senso”.

Ma il Convegno  deve servire anche ad esaminare

“criticità” esistenti nel

territorio,disorganizzazioni,omissioni,carenze

,problemi da affrontare e  risolvere e,quindi,esso

deve tendere a stimolare e velocizzare attività già

in corso o che si intende promuovere.

Si va,insomma,non per un fatto di

“immagine”,ma laddove ci sono già una realtà

associativa operante e consolidata ed un’attività in

corso o  che si intende  promuovere.

Per l'”immagine” bastano ed avanzano il nome

che portiamo e,soprattutto,il prestigio e la

credibilità  che siamo riusciti a conquistarci  dopo

15 anni  e più di azione concreta e non parolaia.

Fatti e non chiacchiere,insomma !

Dove non c’é l’Associazione Caponnetto o dove

non ci sono state e non ci sono attività concrete

non si va !

Non abbiamo nè tempo,nè risorse economiche ed

umane per correre dietro a pinzillacchere e

chiacchiere..

Noi non siamo finanziati da nessuno e vogliamo

utilizzare al meglio,rendendoci utili alla

collettività combattendo e scovando i  mafiosi

uno per uno,le nostre  scarse risorse.

Il nostro obiettivo ,lo ripetiamo,é solo quello di

individuare e fare arrestare i mafiosi,soprattutto

quelli  in giacca e cravatta e di far confiscare ,a

beneficio della collettività ,tutto quello che quei

delinquenti hanno accumulato sulla pelle  e sul

sangue della povera gente.

Punto.

Questo é l’Associazione Caponnetto !

Archivi