Il Convegno dell’Associazione Caponnetto del 7 maggio a Caserta.

Le impressioni del Testimone di Giustizia  Gennaro Ciliberto : “  Che grande evento!  Grazie;che onore per me! E’ una gioia immensa “.

Senza  un attimo di esitazione,ci sentiamo di dire che ieri a Caserta,provincia martoriata dalla camorra,ci siamo trovati di fronte da una situazione quasi inedita,anche se  in parte da noi  conosciuta perché ne parlava sempre il Procuratore Cafiero De Raho : quella delle forze dell’ordine- in particolare i Carabinieri – meravigliose.Il Procuratore Cafiero de Raho  parlava  del “modello Caserta” ,un “modello” del quale  egli ne auspicava l’applicazione in tutta Italia.Ieri,dal  Colonnello comandante provinciale a tutti gli ufficiali,sottufficiali e carabinieri che hanno voluto presenziare al convegno  per tutta la sua durata,,abbiamo potuto  constatare il livello di sensibilità,di interesse degli uomini e donne dell’Arma a cogliere le idee,gli umori,le esigenze,le richieste della gente.A fronte di una classe politica ed amministrativa in larga parte corrotta e collusa con la mafia,ci sono ancora,grazie a Dio,uomini e corpi dello  Stato,fra le forze dell’ordine e nella Magistratura,che fanno il proprio dovere e meritano ammirazione,rispetto e solidarietà.Solidarietà e sostegno,però,concreti e non solo a chiacchiere.
Archivi