Il convegno del PD di Minturno sulla mafia. Tutti parlano in genere di “legalità”, quasi ad aver paura di affrontare il tema centrale della presenza mafiosa sul territorio e delle responsabilità della politica

DOPO IL CONVEGNO DEL PD A MINTURNO SULLA PRESENZA MAFIOSA SUL TERRITORIO FACCIAMO CHIAREZZA, UNA BUONA VOLTA PER TUTTE. TUTTI PARLANO DI “LEGALITA’”, MA, INTANTO, C’E’ UN’EMERGENZA “MAFIA” NEL SUD DELLA PROVINCIA DI LATINA DI CUI NESSUNO, O QUASI, PARLA…

Un tema ostico di cui sembra che tutti abbiano paura di parlare.

E’ riduttiva la versione che viene presentata agli elettori durante questi ultimi scorci di campagna elettorale da parte del centrosinistra.

Un tema che nessuno vuole trattare in profondità, a quanto finora è apparso.

Anche nel… cuore della mafia, come ieri sera a Minturno, durante l’assemblea del PD, che pure aveva come tema centrale “mafia, oggi e sempre”.

Una scelta coraggiosa da parte del segretario Roberto Rottasso che noi abbiamo apprezzato, ma non altrettanto condivisa, a quanto è apparso, nel suo significato più profondo né dagli altri relatori ufficiali –il Segretario Provinciale del PD Loreto Bevilacqua, il sen. Achille Serra- che, nella sua veste di Prefetto di Roma non volle sciogliere a suo tempo l’Amministrazione comunale di Ardea –l’on. Sesa Amici –né dai corrispondenti locali presenti all’assemblea.

Peccato.

Si preferisce dribblare l’argomento, parlando di “legalità” in senso generale, di educazione nelle scuole e quant’altro…

Nessuno vuole parlare, a quanto pare, dell’“emergenza mafia” sul territorio, della presenza massiccia di clan e ‘ndrine in tutto il Basso Lazio, di responsabilità della politica e delle istituzioni, di carenze dell’apparato giudiziario ed inquirente pontini e di cose reali.

Tutti a fare bla bla, invocando la necessità di… formare le coscienze… (sic!)… per un domani che, continuando così, si intravede alquanto nero per la comunità pontina.

Ma, intanto, prima che si… “formino le coscienze”, cosa vogliono fare tutti questi signori di fronte all’occupazione completa dell’economia, della politica e delle istituzioni da parte dei mafiosi in giacca e cravatta???

Possibile che parte della stampa locale non riesca a cogliere la drammaticità della situazione?

Superficialità? Pavidità? Incompetenza? O che altro?

Archivi