Il Convegno del 9 febbraio u. s. a Formia delle Associazioni Caponnetto e I Cittadini contro le mafie e la corruzione. Va sottolineato che il cronista di Latina Oggi. evidentemente presente alla prima parte dell’incontro, ha omesso di la partecipazione ad esso anche del Pm Giuseppe Cascini della DDA di Roma giunto con un pò di ritardo per ragioni di traffico. Comunque, come si vede, i nostri Convegni, al contrario di tanti altri, non registrano mai la presenza fra i relatori di politici in quanto il nostro fine è quello di renderli “ OPERATIVI”, PRATICI, ATTUALI, dove si parla di situazioni e temi reali, del territorio, del “come” fare seriamente la lotta alle mafie. della carenze legislative, delle collusioni fra mafie e parti della politica e delle istituzioni. Bisogna far fare a tutto il fronte della cosiddetta “antimafia sociale” un salto di qualità, inducendola a smettere di parlare di temi del passato, di commemorazioni e di altre cose del genere. che potrebbe essere utile trattare in situazioni in cui il nemico, le mafie, non siano già dentro casa, ma non ora che li abbiamo dentro le mura. I magistrati e le forze dell’ordine, che noi dobbiamo aiutare, hanno bisogno non di chiacchiere, ricostruzioni storiche e di analisi sociologiche, ma di fatti recenti, nomi e cognomi. E’ indicativo ed altamente significativo che in genere ai nostri Convegni non partecipino i politici… Questo induce a sospettare tante cose: un metro di giudizio! che va usato da parte di chi sa leggere certi comportamenti…

Articolo tratto da latina oggi – leggi l’articolo

Archivi