Il Convegno a Formia del 18 aprile su Lea Garofalo ed i Testimoni di Giustizia contro le mafie.

L’Associazione contro le illegalità e le mafie “Antonino Caponnetto” e “I Cittadini contro le mafie e la corruzione”, con il patrocinio del Comune di Formia e in collaborazione con l’Associazione culturale “La Magica” presentano:

“DONNE DI ANTIMAFIA: LA STORIA DI LEA GAROFALO”

Partendo dal libro-denuncia “Il coraggio di dire no. Lea Garofalo, la donna che sfidò la ‘ndrangheta”, scritto dal giornalista d’inchiesta molisano Paolo De Chiara, l’incontro vuole rappresentare l’occasione per ricordare l’emblematica figura di questa testimone di giustizia che da sola, senza l’aiuto dello Stato, ha sconfitto un intero clan di ‘ndrangheta, permettendo che tutti i suoi carnefici venissero condannati in primo grado all’ergastolo.

Proprio in questi giorni si sta svolgendo a Milano il processo di appello contro il clan Cosco responsabile dell’efferato omicidio di Lea ed è, quindi, ancor più importante e necessario ricordare la sua drammatica storia di donna e madre-coraggio, anche alla luce dei numerosi spunti di riflessione offerti dall’attuale cronaca giudiziaria.

Lea non ha avuto paura di ribellarsi, non ha voltato omertosamente la testa dall’altra parte. Avrebbe potuto scegliere il ben più comodo ruolo di “donna di mafia”, ma ha deciso di dire “NO”, di stigmatizzare quegli schemi criminosi in cui era nata e cresciuta fino a ribaltarli, in nome dell’amore per sua figlia Denise, un amore più forte delle minacce e delle intimidazioni subite per anni, più forte dell’indifferenza dello Stato che non ha ascoltato il suo appello, più forte anche della morte superata e vinta dall’esempio di vera “donna di antimafia” che oggi per ognuno di noi rappresenta.

“Il coraggio di dire no” esprime indubbio il messaggio che le donne possono fare la differenza anche all’interno di una realtà vigliacca e spietata come la criminalità organizzata.

La presentazione si svolgerà a Formia (LT) giovedì 18 aprile, alle ore 17, 00 presso la Sala consiliare “Ribaud” del Comune – Piazza Municipio, 1 e prevede il seguente programma:

SALUTI:

Elvio Di Cesare (Segretario nazionale “Associazione Caponnetto”)

Antonio Turri (Presidente Associazione “I cittadini contro le mafie”)

Michele Falco (Editore)
<!–[if!supportLineBreakNewLine]–>
<!–[endif]–>

INTERVENTI:

Paolo De Chiara (Autore del libro)

Patrizia Menanno (“Associazione Caponnetto”) con Paola Primicerj Coordinatore dell’Ufficio del Giudice di pace di Cassino)

Enrico Fierro (Scrittore e giornalista de “Il Fatto Quotidiano”, autore della Prefazione)

Marilena Natale (Giornalista de “La Gazzetta di Caserta”)

Giulio Cavalli (Attore e scrittore, autore dell’Introduzione) in collegamento Skype

Armando D’Alterio (Procuratore Capo D. D. A. di Campobasso)

MODERA:

Luca Teolato (Giornalista de “Il Fatto Quotidiano”)

Archivi