Il consigliere comunaledi Fondi Enzo Trani, componente del Consiglio Direttivo della nostra Associazione, chiede la costituzione da parte dell’Amministrazione comunale di parte civile nei procedimenti giudiziari conseguenti alle operazioni Damasco

Al Presidente del
Consiglio Comunale di Fondi

Al Sig. Sindaco del
Comune di Fondi

MOZIONE

PREMESSO CHE:

–       Le recenti  iniziative assunte dagli organismi amministrativi e giudiziari   che hanno riguardato il comune di Fondi hanno determinato l’apertura di un procedimento penale sul quale il Tribunale di Roma dovrà esprimersi per l’eventuale rinvio a giudizio di numerose  persone;

–       Conseguentemente alle indagini  svolte , con una nota scritta ,il Ministro degli Interni  ha ordinato al Commissario Prefettizio  di aprire un procedimento disciplinare nei confronti di alcuni Dirigenti del nostro comune.

CONSIDERATO CHE:

–       Tali vicende hanno sicuramente determinato una  ricaduta negativa sull’immagine nel Paese ed anche all’estero della nostra cittadina;
–       che la nostra città  necessita  di un recupero di credibilità ed immagine, compromesse dalle tante recenti inchieste giudiziarie
–       È dovere di ciascun Consigliere Comunale salvaguardare la dignità e l’immagine del comune di Fondi e della sua intera cittadinanza;

Al fine anche di  fugare il pericolo di  eventuali richieste risarcitorie da parte della Procura Regionale della Corte dei Conti;

Il Consiglio Comunale di Fondi

IMPEGNA

il Sindaco e la Giunta comunale a predisporre gli  atti per la costituzione come parte civile in tutti i procedimenti giudiziari in corso e futuri derivanti dalle operazioni investigative denominate ” Damasco”.

Fondi, 10 maggio 2010

Il Consigliere Comunale
Vincenzo Rocco TRANI

Archivi