Il 27 Giugno primo convegno a Frosinone del Coordinamento Regionale Lazio Associazioni Antiusura, Antimafia e dei Consumatori

Coordinamento

Regionale Lazio Associazioni

Antiusura Antimafia e dei Consumatori

Adiuban – Snarp –  Associazione Antimafia CaponnettoS i l p CGIL Lazio Silp

– S.O.S Antiusura Cassino – Osservatorio Peppino Impastato

 Cooperativa Artigiana di Garanzia Latina CGIL Lazio

           Adiconsum – Lega Consumatori ACLI– Federconsumatori – Adoc –Adusbef                                 

                                                 COMUNICATO  STAMPA

 ILLEGALITA’ e TURBATIVE DEL MERCATO “

nel 1° Convegno Regionale che si terrà a Frosinone il 27 giugno

 

Vivissima preoccupazione esprimiamo per le inquietanti presenze segnalate sul territorio della nostra regione e in modo particolare nelle province del Basso Lazio.

Ci riferiamo alle operazioni di polizia che, partite dall’avellinese, hanno coinvolto società di Latina e banche di Frosinone con beni e conti confiscati che si vanno ad aggiungere ai beni già confiscati ad Arce (2), Ferentino (1), Fiuggi (9), Guarcino (5), Monte S.G.Campano (5), Sant’Elia (1), Torre Cajetani (1), Cassino (1) più i 39 beni confiscati in provincia di Latina, di cui 21 solo a Gaeta. 

Agli arresti eccellenti a Frosinone per usura con il coinvolgimento pesante di notai e direttori di banca. Alle crescenti denunce delle vittime di usura bancaria presentate contro banche e giudici. Alla diffusa  invasione della cosiddetta “Mafia Gialla” che si sta impossessando di significativi spazi del nostro territorio, come denuncia il settimanale L’Espresso ,in edicola questi giorni,e secondo il quale la Direzione Investigativa Antimafia che da mesi sta lavorando ad una inchiesta ( con perquisizioni e sequestri a Roma, Frosinone, Napoli,Pescara, Catania e Milano)  e che ipotizza il circuito dei rifiuti inviati in Cina, anche da Frosinone. Da lì, materiali anche tossici, vengono riutilizzati per fabbricare giocattoli e occhiali da rivendere, nuovamente, in Italia.   

Tutti questi temi hanno costituito materia di ampio esame da parte del Comitato Direttivo del Coordinamento Regionale Lazio delle Associazioni Antiusura e Antimafia riunitosi a Frosinone venerdì scorso.

Del Coordinamento Regionale fanno parte le associazioni antiusura Adiuban (Associazione Difesa Utenti Bancari), Snarp (Sindacato Nazionale Antiusura), S.O.S.Antiusura Cassino, Cooperativa Artigiana di Garanzia Latina, e le associazioni antimafia Caponnetto,

Silp CGIL Lazio, Osservatorio Peppino Impastato.

I temi trattati dal  Direttivo costituiranno materia di più dettagliato esame nei lavori del

1° Convegno Regionale

ILLEGALITA’ e TURBATIVE DEL MERCATO “

DENUNCIE e PROPOSTE

 organizzato per VENERDI 27 Giugno 2008 , a partire dalle ore 16, presso la Villa Comunale di Frosinone.

Hanno già dato la loro adesione l’On.Wanda CIARALDI  Presidente Commissione Regionale Lazio Affari Istituzionali e Sicurezza, il Dr. Luigi DE FICCHY della Procura Nazionale Antimafia, il Prof.Francesco PETRINO presidente del Sindacato Nazionale Antiusura Snarp.

Al Convegno sono invitati i  Prefetti delle cinque province del Lazio, insieme a Istituzioni e  Cittadini sensibili al tema.

Prenotazioni e informazioni presso la Segreteria Organizzativa CoFiLe di Frosinone in Viale Grecia 69 oppure  via fax 0775.898143 – e.mail  cofile@libero.it

Archivi