i Colletti bianchi della camorra

Camorra, 9 arresti tra Napoli e Caserta: “Professionisti e imprenditori riciclavano il denaro del clan Polverino”

di  | 15 settembre 2016 

Camorra, 9 arresti tra Napoli e Caserta: “Professionisti e imprenditori riciclavano il denaro del clan Polverino”

Camorra
Nell’operazione, coordinata dalla dda partenopea, è stato fermato anche Carlo Simeoli, costruttore e membro di una famiglia che già in passato ha avuto legami col sodalizio criminale attivo soprattutto tra Quarto e Marano. Due esponenti di spicco della stessa cosca erano stati fermati mercoledì a Pomezia: erano latitanti dal 2011

di  | 15 settembre 2016 
Effettuavano operazioni immobiliari e finanziarie per conto del clan Polverino. Per questo oggi tre persone sono finite in carcere, quattro sono state sottoposte ai domiciliari e a due è stato vietato di dimorare nelle province di Napoli e di Caserta. Le nove ordinanze di custodia cautelare sono state eseguite da Guardia di Finanza e Polizia, su richiesta della Direzione distrettuale antimafia partenopea. L’accusa è quella di concorso esterno in associazione camorristica e reimpiego e intestazione fittizia di quote societarie. Tra le operazioni finite sotto la lente degli inquirenti, anche la costruzione di un centro sportivo del valore di 10 milioni di euro nel quartiere Vomero di Napoli, e quella di un centro commerciale a Zumpano, in provincia di Cosenza, con annesso cinema multisala: attività svolte con l’obiettivo di riciclare i proventi illeciti accumulati dell’organizzazione criminale


Archivi