Grazie, Dr. Frattasi

UN ESEMPIO IRRIPETIBILE PER TUTTE LE PERSONE ONESTE: QUELLO DATO DALL’EX PREFETTO DI LATINA BRUNO FRATTASI

Ex, purtroppo.

Da oggi Bruno Frattasi non è più il Prefetto di Latina.

Ci conforta la consapevolezza dell’importanza dell’incarico affidatogli presso il Ministero dell’Interno.

Un incarico che gli consentirà di continuare ad interessarsi della drammatica situazione in cui si trova questa provincia che affoga in un mare di illegalità, di mafie. E di mafiosi. Con i colletti bianchi.

Forse.

Se lo vorrà.

E’ stato il Prefetto della gente, disponibile per tutti, cordiale e sensibile alle tematiche di una comunità che soffre.

Disponibile verso i sindacati ed i lavoratori, sensibile ai problemi della collettività.

E difensore estremo della legalità.

Un punto di riferimento e di garanzia per chi sta in trincea a combattere contro le mafie.

Da oggi siamo più soli.

Non abbiamo pregiudizi nei confronti del suo successore, il Dr. D’Acunto.

Gli auguriamo di cuore di saperne raccogliere l’eredità e di continuare nel solco del Dr. Frattasi.

Gli assicuriamo tutta la nostra collaborazione, se ce la chiederà.

Certo è che i migliori sono andati via.

Il Prefetto Frattasi è il primo fra questi. Anche il Colonnello Rotondi, malgrado le chiacchiere, sul campo è stato fra i migliori. Ha operato dei cambiamenti ed ha reso più efficiente l’Arma. Poi l’hanno mandato via. Speriamo che il Questore D’Angelo resti ancora, perché, se va via anche lui, non sappiamo in provincia di Latina come andrà a finire.

C’è aria di restaurazione in giro.

La nomina a Frosinone di un Prefetto che è stato candidato alla carica di Sindaco per il PDL nel Comune di Caserta è un brutto segnale. Un Prefetto di parte, in sostanza.

Come altrettanto brutto è stato il segnale lanciato dal Governo con il mancato scioglimento dell’Amministrazione Comunale di Fondi.

Alla faccia della lotta contro le mafie tanto sbandierata da Maroni e compagni!

Ora, con l’andata via del Prefetto Frattasi, tutto diventerà più difficile.

Un punto interrogativo, grande come una montagna.

Grazie, comunque, Dr. Frattasi per quello che ha fatto per la provincia di Latina e per quello – continuiamo a sperare in lei – che continuerà a fare.

E che Dio ci assista!!!

Archivi