Gragnano. Blitz nella notte, preso il boss Di Martino: era latitante da due anni

Il Mattino

Gragnano. Blitz nella notte, preso il boss Di Martino: era latitante da due anni

Lunedì 28 Dicembre 2020

di Dario Sautto

Gragnano. Dopo due anni di latitanza, è stato catturato nella notte il boss latitante Antonio Di Martino, ritenuto l’attuale reggente del clan di famiglia, pregiudicato di Gragnano. A catturarlo sui monti Lattari, bloccandogli ogni via di fuga, sono stati gli investigatori della squadra mobile di Napoli e del commissariato di polizia di Castellammare di Stabia.

Figlio del capoclan di Gragnano Leonardo ‘o lione, 40 anni, Antonio Di Martino era sfuggito alla cattura il 5 dicembre 2018 nella maxi operazione della polizia denominata Olimpo, che decapitò i 4 clan di camorra dell’area stabiese. Il clan Di Martino è ritenuto tra i più influenti nel traffico di droga, in particolare nella coltivazione di canapa indiana e nella produzione di marijuana. Antonio Di Martino era inserito nella lista dei latitanti più pericolosi. 

Archivi