Gli obiettivi della Caponnetto per i prossimi mesi

GLI OBIETTIVI PER I QUALI STIAMO LAVORANDO PER I PROSSIMI MESI:
1) UNA GROSSA,GROSSISSIMA INZIATIVA DI RESPIRO NAZIONALE NELLA QUALE IMPEGNEREMO TUTTO IL PESO ED IL PRESTIGIO DELL’ASSOCIAZIONE CAPONNETTO;
2)LA RIPRESA DI UNA FORTE AZIONE ,ANCHE A LIVELLO PARLAMENTARE,PERCHE’ LA PROVINCIA DI LATINA IN PARTICOLARE VENGA DOTATA FINALMENTE DI UN IMPIANTO INVESTIGATIVO ADEGUATO ALLA GRAVITA’ DELLA SITUAZIONE.
IN PARTICOLARE CI BATTEREMO PERCHE’:
a) IL COMMISSARIATO DELLA POLIZIA DI STATO DI FORMIA,AL CONFINE CON LA CAMPANIA,VENGA MESSO IN CONDIZIONI,COME RANGO E QUALITA’ DELL’ATTIVITA’ INVESTIGATIVA,DI SVOLGERE QUEL RUOLO CHE VIENE RICHIESTO IN UN TERRITORIO DOVE LE MAFIE SONO FORTEMENTE RADICATE;
b) IL GRUPPO DELLA GUARDIA DI FINANZA,SEMPRE DI FORMIA,DISPONGA IL RAFFORZAMENTO DELLA SUA SEZIONE CO ATTUALMENTE COMPOSTA DA APPENA 2-3 SOTTUFICIALI.
IL PESO CHE GRAVA SU QUESTI A SEGUITO DELLE DELEGHE CHE RICEVONO DALLE DDA NON SOLO DI ROMA E NAPOLI MA ANCHE DI ALTRE REGIONI IMPONE DI AUMENTARE IL NUMERO DEGLI OPERATORI IN QUELLA SEZIONE AD ALMENO 10;
c) L’ISTITUZIONE NEL SUD PONTINO – A FORMIA O FONDI O SPERLONGA – DI UNA SEZIONE DISTACCATA DEL CENTRO OPERATIVO DELLA DIA DI ROMA.C’E’ AL RIGUARDO DA TENERE PRESENTE CHE SIA LA COMPAGNIA DELLA GUARDIA DI FINANZA DI FONDI CHE LA STAZIONE CARABINIERI DI SPERLONGA SONO ALLOCATE IN STRUTTURE COSI’ AMPIE DA POTER ACCOGLIERE ,SENZA ALCUNA SPESA,PERSONALE ED ATTREZZATURE DELLA DIA.IN QUESTA OTTICA AFFRONTEREMO ANCHE IL PROBLEMA DI UN RAFFORZAMENTO DEL COMMISSARIATO DELLA POLIZIA DI STATO DI CASSINO STANTE LA PARTICOLARITA’ DELLA SITUAZIONE GRAVE ESISTENTE IN TUTTO IL BASSO LAZIO DOVE LA PRESENZA E L’IMPORTANZA DEL PORTO DI GAETA FUNGONO DA ATTRATTIVA , DA PARTE DELLA CAMORRA E NON SOLO ,PER GROSSI TRAFFICI ED ATTIVITA’;
d) CON GLI AMICI DELLA CAMPANIA E DELL’ABRUZZO-MOLISE DECIDEREMO ULTERIORI INIZIATIVE DA ASSUMERE PERCHE’ L’AZIONE DELL’ASSOCIAZIONE DIVENTI SEMPRE PIU’ INCISIVA ED EFFICACE.
IL PERSEGUIMENTO DI TALI OBIETTIVI A BREVISSIMA SCADENZA ANDRA’ AD AFFIANCARSI ALL’INTENSA ATTIVITA’ DI ROUTINE ,MAI INTERROTTA , CHE RIGUARDA SIA IL PIANO ORGANIZZATIVO CHE QUELLO GIUDIZIARIO IN CORSO DA TEMPO E CHE PUNTA , FRA L’ALTRO,ANCHE ALL’ISTITUZIONE DI VALIDI PRESIDI IN ALTRE REGIONI DEL PAESE.
E’ OVVIO,PER CONCLUDERE,CHE IL RISULTATO DI TALE NOSTRO IMPEGNO DIPENDERA’ SOPRATTUTTO DALL’ APPORTO CHE NON CI STANCHEREMO MAI DI CHIEDERE A TUTTE LE PERSONE CHE HANNO A CUORE LE SORTI DEL PAESE E DELLA SUA DEMOCRAZIA LE QUALI NON POSSONO LASCIARCI SOLI A COMBATTERE.
LA LOTTA ALLE MAFIE ED ALLA CORRUZIONE E’ IL PRIMO PROBLEMA DEL PAESE ED ESSA NON PUO’  ESSERE FATTA CON LA GENTE ALLE FINESTRE O,TUTT’AL PIU’,CON  LA SOLA RETORICA.
Archivi