Giovedì 9 aprile 1° udienza presso Tribunale di Santa Maria Capua Vetere contro Cosentino + 11. L’Associazione Caponnetto chiederà di essere ammessa come parte civile.

Intanto il nostro Ufficio Studi sta elaborando la proposta che punta a sottrarre alle Prefetture,per passarle alla Magistratura Antimafia,tutte le competenze in materia di prevenzione e di vigilanza sul versante del contrasto alle mafie.
Ciò in quanto le Prefetture,come organo diretto del governo centrale nei territori, si sono mostrate al riguardo assolutamente inadempienti ed inadeguate
Giovedì sera,con apposita conferenza stampa,contiamo di rendere pubbliche entrambe le iniziative dell’Associazione Caponnetto: la richiesta di ammissione come parte civile nel processo contro Cosentino ed altri e la proposta che gireremo,poi,anche ai gruppi parlamentari che si dichiarino disponibili a fare loro la nostra proposta.
A giovedì 9.
Intanto auspichiamo che anche il Comune di Casal di Principe si costituisca parte civile,così come l’hanno invitato a fare i legali di Luigi Gallo.Vedremo!

Archivi