Giovani attivi, in assemblea si discute di mafia”. Grazie a Dio a Roma si comincia a notare, almeno a livello di giovani, un interesse alla lotta contro le mafie. Piano piano, però, almeno i più sensibili, debbono preoccuparsi di passare dalla fase del racconto a quella della denuncia di fatti e comportamenti specifici, in appoggio all’azione svolta dalla magistratura e dalle forze dell’ordine

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.