Gestione dei servizi dello stabilimento militare sulla spiaggia di Serapo a Gaeta

Latina, 18 luglio 2005

COMANDO PROVINCIALE GUARDIA DI FINANZA
LATINA

PROCURA NAZIONALE ANTIMAFIA
ROMA

PROCURA REGIONALE CORTE DEI CONTI
ROMA

DIREZIONA PROVINCIALE DEL LAVORO
LATINA

Una procedura ed una scelta quanto meno discutibili, soprattutto se si considera che gli autori di esse fanno riferimento ad un ente militare. La gestione dei servizi di balneazione, ristorazione ecc. dello stabilimento militare sulla spiagga di Serapo a Gaeta è stata affidata ad un’impresa di lavori edili, peraltro, sembra, appartenente a familiari di un consigliere comunale locale.

Tale affidamento sarebbe avvenuto (v. n. 9 allegati alla presente) senza l1esperimento di una gara, pur essendoci altre ditte specializzate nel settore dei servizi balneari che avrebbero richiesto di partecipare ad essa e senza che siano stati prodotti i certificati prescritti dalla legge (antimafia ecc. ).

Corre voce che la ditta cui e stata affidata la gestione, iscritta inizialmente alla Camera di Commercio, all’INPS ed all’INAIL di Latina, abbia poi comunicato a questi enti la “cessazione e provveduto ad iscriversi ex novo a Roma. Si prega di voler disporre accertamenti per verificare se le procedure previste dalle leggi siano state rispettate o meno, se la ditta cui è stata affidata la gestione abbia tutti i requisiti previsti e, infine, se la scelta operata abbia o meno prodotto un danno patrimoniale allo Stato.

LA SEGRETERIA

Archivi