Gennaro Ciliberto,da 18 giorni davanti al Viminale a Roma in sciopero della fame per protesta contro le istituzioni che – dopo 3 anni e più che ha denunciato a moltissime Procure della Repubblica.unico testimone oculare e denunciante,gravissime anomalie strutturali che avrebbero potuto provocare moltissime vittime innocenti – ancora Il Ministero degli Interni non gli riconosce lo status di Testimone di Giustizia.Recentemente un’accelerazione delle indagini si é avuta grazie alla bravura dei Magistrati della Procura della Repubblica della Capitale che hanno eseguito il sequestro preventivo del cavalcavia dell’uscita autostradale di Ferentino che,a tutt’oggi,rimane chiuso in attesa della perizia disposta dall’A.G..Anche quest’ultima inchiesta é nata grazie alla denuncia di Gennaro Ciliberto.Uomini del genere dovrebbero essere additati come esempio a tutti gli italiani onesti,invece di subire umiliazioni e silenzi da parte di uno Stato latitante ed inerte.La camorra non uccide solo con le armi ma anche,se non soprattutto,con l’isolamento ed il silenzio.

Archivi