Gassificatoree Malagrotta: la rivolta delle popolazioni

NON BRUCIAMOCI IL FUTURO :   IL NOSTRO  “CONTROPIANO” DEI RIFIUTI

 

PARTE IL GASSIFICATORE DI MALAGROTTA…MA ANCHE L’OFFENSIVA DELLE POPOLAZIONI

 

Dopo infiniti rinvii e manipolazioni il Piano  rifiuti Marrazzo  è più che mai  irricevibile per le  popolazioni del Lazio.  Vogliamo  indicare a chi lo ha sostenuto IL NOSTRO “CONTROPIANO”  per il NOSTRO FUTURO:

 

VOGLIAMO LA RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GENERALIZZATA ED ESTESA A TUTTA ROMA ED AI COMUNI DEL LAZIO,  LE ISOLE ECOLOGICHE IN OGNI QUARTIERE,  IMPIANTI DI COMPOSTAGGIO E TRATTAMENTO FINALE MECCANICO-BIOLOGICO A FREDDO DEI RIFIUTI

 

Hanno deciso che il NOSTRO FUTURO sarebbe nelle mani di Cerroni & Company (oltre 50 Società che gestiscono praticamente un monopolio dello smaltimento rifiuti in Italia). Dopo quarant’ anni di gestione “allegra”della discarica più grande d’Europa, vogliono gestire l’affare inceneritori,  sussidiato  con altre centinaia di milioni di euro di soldi pubblici sottratti alle vere energie alternative,   SOLARI od EOLICHE.

 

Hanno costruito il gassificatore calpestando  la normativa ambientale nazionale e comunitaria ed

ora lo hanno anche acceso, senza aver predisposto alcun sistema di controllo pubblico sulle emissioni in atmosfera,  CHE INTERESSANO UN’ AREA DI CIRCA CENTO CHILOMETRI.

 

Hanno bisogno di sostenere che “ se non vogliamo ridurci come Napolidobbiamo avere impianti di combustione….che  però  necessitano di  4 – 5 anni per essere realizzati, con grande spesa,  mentre i due impianti di differenziazione meccanica già disponibili a Malagrotta NON VOGLIONO MODIFICARLI (con minima spesa)PER SEPARARE LA PLASTICA, IL LEGNO E LA CARTA riciclabili:  VOGLIONO BRUCIARE !!!

 

CHI BRUCIA QUESTI MATERIALI POST-CONSUMO  BRUCIA IL NOSTRO FUTURO IN QUANTO:

·        BRUCIA LA NOSTRA SALUTE CONTAMINANDO ARIA – ACQUE –SUOLO,

·        BRUCIA LO SVILUPPO AGRICOLO E TURISTICO DI TERRITORI ANCORA INTEGRI,

·        BRUCIA RISORSE PREZIOSISSIME COME PETROLIO E  LEGNO CHE IMPORTIAMO,

·        BRUCIA I NOSTRI SOLDI DESTINATI ALLE VERE ENERGIE ALTERNATIVE SOLARI – EOLICHE,

·         

INVITIAMO TUTTI I MOVIMENTI,  LE RETI TERRITORIALI,  I COMITATI LOCALI ED IN PARTICOLARE I SINDACI E LE POPOLAZIONI DIROMA,FIUMICINO,LADISPOLI,CERVETERI, BRACCIANO,ANGUILLARA,MANZIANA CHE ABITANO NEL “RAGGIO DI FUOCO” DEL GASSIFICATORE ALL’

 

ASSEMBLEA PUBBLICA del 22SETTEMBRE dalle 17 alle 20

al Consiglio Regionale del Lazio, Via della Pisana 1301, Sala Mechelli

INTERVENGONO:                      Prof. Paul CONNETT– S.Lawrence University  NEW YORK

Ing. Piergiorgio ROSSO    – Esperto Sistemi industriali    ROMA

Prof. Giuseppe COMELLA   – Direttore Istituto Tumori        NAPOLI

Dott. Salvatore DAMANTE – Ricercatore ambientale         ROMA

Ing. Giuseppe GIRARDI    – Ricercatore ENEA                  ANGUILLARA

Dott.Giuseppe GHIRGA      – Medici per l’Ambiente          CIVITAVECCHIA

PRESIEDE:                                Prof. Sergio APOLLONIO  – Comitato MALAGROTTA         ROMA

 

CAMPAGNA PUBBLICA “NON BRUCIAMOCI IL FUTURO”:  Coordinatore Massimo  Piras (cell340 3719350) Ass. Uniti per il decentramento FIUMICINO, Comitato  Malagrotta,  Comitato Pisana 64, Comitato Nuove Alleanze Roma Nord Ovest, Ass. Scuola Ambiente Comprensorio Litorale Nord, CITTADINANZATTIVA LAZIO, , Rete Campana Ambiente e Salute,Comitato no elettrosmog Monteverde, Governo civico per CERVETERI, Movimento No coke Alto Lazio, No coke CIVITAVECCHIA, MOVIMENTO DECRESCITA FELICE, Ass. Palocco per Kyoto, Ass. Rete Nuovo Municipio IV, Ass. Parco Archeologico Centocelle, Ass. la Filastrocca, Ass. Robin Hood, Ass. Oltretorrente, Rete Tutela Valle del Sacco COLLEFERRO, Comitato Ambiente Cerveteri Ladispoli, Ass. Vivere Meglio Santa Marinella, Lista civica Un’altra città è possibile Santa Marinella, Ass. Natura 2000 Fiumicino, Ass. Spazio Aperto MANZIANA.

Archivi