Gassificatore di Malagrotta. Incontriamoci giovedì 13 novembre

GIOVEDI’ 13 NOVEMBRE 2008 INAUGURAZIONE DEL GASSIFICATORE DI MALAGROTTA. INCONTRIAMOCI TUTTI!

Noi genitori di Massimina, ma anche di tutti i bambini delle zone vicine a Roma, che ci preoccupiamo della salute dei nostri figli facendogli mettere l’apparecchio per i denti, facendogli fare sport per prevenire scoliosi e che curiamo la loro dieta, forse dovremmo avere notizie riguardo a quello che respirano e continueranno a respirare in futuro.

Gli studi effettuati da ricercatori ambientali hanno dimostrato che nella nostra zona sono state rilevate insufficienze respiratorie e sviluppo di patologie anche gravi superiori alla media.

Come se non bastasse, a breve, oltre alla raffineria, all’inceneritore per i rifiuti ospedalieri ed alla discarica più grande d’Europa entrerà in funzione un “gassificatore” che, bruciando rifiuti, emetterà nell’aria, anche a distanza di molti chilometri, particelle non filtrabili che verranno inalate ed introdotte inevitabilmente nell’organismo.

Inoltre, dai controlli effettuti dai Vigili del Fuoco e dai Carabinieri, sono emerse rilevanti anomalie tali da non autorizzarne nemmeno il funzionamento provvisorio essendo inoltre risultato diverso da quello autorizzato e basato comunque su una tecnologia fallimentare già chiusa frettolosamente in Germania.

Bisogna infine considerare che l’impianto si trova pericolosamente vicino ad una raffineria dove l’anomalia o la fuga di gas può generare incendi con conseguenze imprevedibili e rendendo l’aria irrespirabile nell’intera area.

Negli anni dei “Seveso” dei “Vajont” o dell’”Eternit” piemontese, non c’erano i mezzi di informazione e la coscienza di oggi. Non ci sono scuse e quindi

NON VOGLIAMO ESSERE “CATASTROFISTI” MA CHE ALMENO SI SAPPIA IL RISCHIO CHE POTREMMO CORRERE E NON ESSERE PRESI IN GIRO.

Giovedì 13 novembre ci sarà l’inaugurazione del gassificatore, a Via di Malagrotta 257. Ci troveremo alle 9.30 nello spiazzo all’incrocio tra Via della Pisana e Via di Malagrotta con macchine fotografiche e cineprese, per andare a fotografare e riprendere esponenti istituzionali e politici che andranno a partecipare a questa inaugurazione di un impianto illegale.

Archivi