Gaeta. Intervenga la Procura della Repubblica di Cassino

Latina, terreno sequestrato alla mafia, dubbi sull’assegnazione a una coop di Gaeta

Marina Costabile: «L’apposita commissione non ha espresso il suo parere»

LATINA – Affidato senza il rispetto del regolamento un terreno sequestrato alla mafia. Dubbi sulla procedura che ha portato all’assegnazione ad una cooperativa locale sono stati espressi da Marina Costabile, consigliere comunale e presidente della commissione trasparenza del comune di Gaeta. Si tratta di un provvedimento temporaneo, accompagnato da un contributo di 20mila euro.

Pur riconoscendo il valore sociale dell’operazione, il consigliere fa presente l’esistenza di un’apposita commissione che avrebbe dovuto esprimere la propria valutazione prima della delibera di giunta. Auspicando che il regolamento sia riportato in consiglio comunale per chiarirne l’applicazione. Sede appropriata anche per istituire l’osservatorio sulla criminalità organizzata richiesto anche da altre forze politiche.

(Tratto da Il Messaggero)

Archivi