Fondi, la “casa della legalità”: in una delle palazzine confiscate a Garruzzo alloggi per le forze dell’ordine.Bene,così bisogna fare !

Fondi, la “casa della legalità”: in una delle palazzine confiscate a Garruzzo alloggi per le forze dell’ordine

Mercoledì 05 ottobre 2016

di Mirko Macaro

Una parziale soluzione alla nota inadeguatezza degli spazi di Commissariato e Tenenza di Fondi direttamente dal patrimonio di un presunto usuraio, con gli appartamenti di una palazzina espropriata dallo Stato avviati alla progressiva assegnazione a favore di polizia ed Arma dei carabinieri.

Si tratta di uno stabile su tre livelli in via Stazione appartenuto a Vincenzo Garruzzo, il commerciante d’origine calabrese tra i condannati nell’ambito dell’operazione “Damasco I”, che, nonostante la decadenza dell’aggravante mafiosa già nel processo di primo grado, nel 2012 era andato ugualmente incontro alla confisca definitiva di buona parte del proprio patrimonio. Almeno per quanto riguarda la palazzina in questione da qualche tempo passato anche fattivamente da una mano all’altra: l’Agenzia nazionale per i beni confiscati ha accettato le richieste di polizia e carabinieri. Man mano che gli appartamenti verranno lasciati liberi dagli affittuari, diventeranno “case della legalità”. Alloggi destinati alle divise di stanza nella Piana, dando modo nel contempo di liberare e riconvertire a spazi operativi i locali lasciati vuoti nei rispettivi comandi. Un graduato dell’Arma ha traslocato in via Stazione già lo scorso marzo, mentre sul finire di luglio – ne ha dato notizia ieri il Questore durante la visita in città – un altro appartamento, pur ad oggi inutilizzato, è stato destinato al dirigente del Commissariato.

fonte:www.h24notizie.com

Archivi