Fondi, importante operazione della Procura di Latina e della GdF contro l’abusivismo, ma non fermiamoci a questo trascurando indagini sui patrimoni illeciti o sospetti

IMPORTANTE OPERAZIONE DELLA PROCURA DI LATINA E DELLA GUARDIA DI FINANZA SUL LITORALE DI FONDI

Non è esclusa la possibiltà che dalle indagini in corso possa emergere qualcosa che vada al di là del semplice reato di abusivismo. Forse. Siamo a Fondi e, più precisamente, sul litorale di Fondi, un territorio al quale sono fortemente interessati, com’è noto non solo in Italia ma addirittura in buona parte dell’Europa, soggetti appartenenti alle organizzazioni mafiose. Ci sono in corso, a quanto si dice, significative operazioni di compravendite di terreni e quant’altro. Nomi non se ne fanno, ma-almeno di dice- si tratterebbe di attori per lo più di origine campana. Non a caso, sembra che abbia aperto, sulla strada Flacca, al Km, 7, 8, un’agenzia immobilare e che ci siano stati movimenti societari in un noto locale notturno ubicato sempre sulla stessa strada.

Ecco perché, senza minimamente disconoscere l’importanza dell’operazione che ha portato al sequestro di numerosi pontili, manufatti ed imbarcazioni da parte dela Guardia di Finanza, vorremmo che questa si interessasse, oltreché dei gravi problemi di saccheggio del territorio del litorale di Fondi, anche di quelli che riguardanano l’eventuale riciciclaggio di capitali sospetti e le indagini patrimoniali.

E’ questo, capitano Lo Bello, che dovete fare e, purtroppo, non fate o fate poco, molto poco.

Non si sarebbe arrivati, altrimenti, alla situazione nota ormai a tutta Italia, se non all’Europa.. Fondi, Fondi, Fondi, una città inizialmente operosa e civile, poi, grado a grado, diventata una città con un’economia gravata da una presenza massiccia mafiosa e con pesanti sospetti di condizionamenti anche di parte della politica e della pubblica amministrazione.

Allora, per concludere, grazie al Procuratore Miliano ed ai finanziieri che hanno riportato la legalità i su un territorio devastato dall’abusivismo, ma avanti con la lotta al crimine organizzato, all’impiego di capitali ed alla movimentazione di montagne di soldi sospetti ed ai patrimoni illeciti.

Archivi