Fondi, Forze dell’ordine nel mirino, interrogazione a Tremonti. Signor Ministro dell’Interno e Comandanti Generali dei CC e della GDF, volete intervenire per cambiare tutto a Fondi o no?

La necessità di rafforzare la presenza delle forze dell’ordine sul territorio fondano, è un tema che da settimane è al centro delle cronache. Prima per un documento firmato da alcuni esponenti della Guardia di Finanza e dell’Arma dei Carabinieri sugli attentati subiti da alcuni militari di stanza a Fondi e ora per l’operazione della Dia che ha svelato quanto sono radicate in profondità le infiltrazioni malavitose nella piana. Ora l’onorevole Francesco Barbato dell’Italia dei Valori ha presentato un‘interrogazione in commissione finanze alla Camera e destinata al Ministro dell’Economia e delle Finanze, Giulio Tremonti, sullo stato delle fiamme gialle a Fondi. “Premesso che la Guardia di finanza svolge una funzione fondamentale per la tutela degli interessi dell’erario, – si legge nell’interrogazione – soprattutto nell’azione di contrasto dei fenomeni di evasione ed elusione fiscale e di riciclaggio dei capitali di provenienza illecita, nonché, più in generale, a garanzia della legalità sul territorio nazionale; che tale ruolo assume particolare rilievo nelle aree del mezzogiorno del Paese, nelle quali lo sviluppo economico e la convivenza civile risultano pregiudicati da un tasso di legalità assolutamente insufficiente e dalla presenza massiccia della criminalità organizzata; che in tale contesto sono stati segnalati all’interrogante preoccupanti episodi, riportati anche dagli organi di stampa, di minacce ed intimidazioni nei confronti di militari del corpo della guardia di finanza in servizio presso la compagnia di Fondi, evidentemente volte ad ostacolare le attività di istituto svolte, a fronte delle quali gli stessi militari vittime dei predetti fenomeni sono stati relegati a svolgere solo servizi interni di caserma”, Barbato chiede al ministro “se sia a conoscenza di tali episodi, quali siano gli intendimenti in merito agli stessi e quali iniziative intenda assumere per assicurare la piena operatività dei reparti della Guardia di finanza operanti nel territorio di Fondi, a tutela degli interessi erariali dello Stato, nonché a garanzia dell’incolumità del relativo personale”.

(Tratto dal blog di Riccardo Antonilli)

Archivi