Foggia, dopo le bombe la ministra Lamorgese in città per presiedere il Comitato per la sicurezza: “Valutare le misure da assumere”

Foggia, dopo le bombe la ministra Lamorgese in città per presiedere il Comitato per la sicurezza: “Valutare le misure da assumere”

La titolare del Viminale ha spiegato che lunedì si recherà a Foggia e a San Severo “per dare un segnale concreto di attenzione a tutta la comunità”. Anche una delegazione del Movimento 5 Stelle, guidata dalla sottosegretaria alla Giustizia Anna Macina, sarà presente sabato nei luoghi dove sono stati fatti esplodere gli ordigni

di F. Q. | 12 GENNAIO 2022

“La magistratura e le forze di polizia stanno assicurando il massimo impegno contro le organizzazioni criminali che operano a Foggia e in provincia”. Così la ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, annuncia che il prossimo lunedì – 17 gennaio – presiederà, in Prefettura, il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica a cui parteciperanno anche il capo della Polizia, il direttore generale della Pubblica Sicurezza, i comandanti generali dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, i vertici della locale Procura della Repubblica e della Direzione distrettuale antimafia di Bari.

La riunione del Comitato, ha spiegato Lamorgese, “sarà l’occasione per valutare insieme le misure da assumere per intensificare l’attività di prevenzione e di controllo del territorio, potenziando la strategia di contrasto già attivata”. La titolare del Viminale lunedì si recherà anche a San Severo “per dare un segnale concreto di attenzione da parte dello Stato all’amministrazione cittadina, a tutta la comunità e agli imprenditori locali duramente colpiti dalle azioni violente dei sodalizi criminali”.

La ministra parteciperà inoltre alla presentazione in Prefettura a Foggia, insieme al Commissario straordinario del Governo per le iniziative contro il racket e l’usura, Giovanna Cagliostro, di una nuova associazione antiracket ed usura, “quale segnale concreto dell’impegno di tutte le componenti istituzionali per promuovere la cultura della legalità e per essere sempre al fianco degli imprenditori locali sottoposti alle pressioni di criminali senza scrupoli che cercano di approfittare delle loro vulnerabilità”.

Sabato 15 gennaio, invece, la sottosegretaria alla Giustizia Anna Macina sarà a Foggia insieme ad una delegazione del Movimento 5 stelle per testimoniare “solidarietà a tutti i cittadini, per informarli direttamente di ciò che abbiamo fatto e che stiamo facendo per Foggia e per incontrare le autorità locali. Le continue intimidazioni della mafia foggiana – dichiarano le parlamentari e i parlamentari del Movimento 5 Stelle, l’assessore regionale M5S Rosa Barone e l’europarlamentare pentastellato Mario Furore – stanno determinando un clima di terrore in cui sono costretti a vivere centinaia di migliaia di cittadine e cittadini. Siamo di fronte a un problema nazionale e il MoVimento ha deciso di unire alle iniziative parlamentari e alle richieste di intervento, sollecitato da tempo sia per le competenze del Ministero dell’Interno che di quello della Giustizia, una presenza non solo simbolica di una delegazione del M5S nelle zone colpite dagli attentati”.

Fonte: https://www.ilfattoquotidiano.it/2022/01/12/foggia-dopo-le-bombe-la-ministra-lamorgese-in-citta-per-presiedere-il-comitato-per-la-sicurezza-valutare-le-misure-da-assumere/6453417/

 

 

Archivi