Fiumi di droga dall’Argentina e diretta a Fondi tramite Gaeta

Dopo 9 ore di Camera di Consiglio i giudici del tribunale di latina hanno emesso la sentenza del processo per droga Lazial Fresco. Inflitte 29 condanne per 218 anni di carcere complessivi. Quattro le assoluzioni. Le condanne pià alte riguardano Giovanni Giordano (19 anni), Gino Stravato (18 anni), Dontaella Saturnino (16 anni), Giuseppe D’Alterio (12 anni), Fabio Criscuolo (10 anni).

L’inchiesta fu coordinata dal sostituto procuratore Giancarlo Ciani il quale scoprì:

carichi di droga,  provenienti dall’Argentina, che giungevano in aereo a Roma o via nave a Gaeta e poi venivano trasportati a   Fondi   da dove, grazie soprattutto alla ditta di trasporti «Lazial Frigo» dei D’Alterio che operava nel   Mof,   venivano smerciati. Una rete di corrieri e venditori in grado di gestire traffici per un volume d’affari di centinaia di migliaia di euro l’anno. Di quantità e prezzo si parlava al telefono, fino a poche ore dall’ultimo blitz dei carabinieri dopo due anni di indagini serrate, intercettazioni e pedinamenti. Alla fine del periodo d’inchiesta la conta della droga sequestrata ammonterà a 121 chili, tra hashish e cocaina.

http://www.latina24ore.it/latina/5084-processo-lazial-fresco-29-condanne-per-218-anni-di-carcere.html

Archivi