Fiumi di cocaina sul litorale romano fra Pomezia e la Capitale

Arresti sul litorale romano: sgominata una importante banda di spacciatori italo-albanese fonte la repubblica online 27 maggio 2010

Spacciavano droga sul litorale Sei persone arrestate

Nella maxi-operazione la Guardia di Finanza ha sequestrato 10 chili di cocaina. Fermati cinque albanesi e un italiano, tra Pomezia e Roma

Sei persone arrestate per traffico e detenzione a fini di spaccio di droga e oltre 10 kg di cocaina sequestrati: è il bilancio di un’operazione della Guardia di Finanza di Pomezia che ha così sgominato un’organizzazione criminale albanese che introduceva e spacciava cocaina sul litorale romano.

Gli arrestati, cinque albanesi e un italiano, residenti tra Pomezia e Roma, erano finiti nel mirino dei finanzieri già dall’inizio dell’anno, quando gli investigatori avevano sorpreso due albanesi a spacciare cocaina nelle vicinanze di un residence a Tor San Lorenzo. Ulteriori indagini, eseguite dai militari sulle frequentazioni dei due pusher, hanno consentito di individuare la rete di spaccio e di fornitori dei due. In particolare sono stati individuati tre diversi fornitori.

Successivamente sono state individuate anche le località di stoccaggio dello stupefacente a Roma (Laurentino), Torvaianica e Tor San Lorenzo. In seguito alle perquisizioni i finanzieri hanno trovato e sequestrato oltre 10 kg di cocaina.

Le sei persone arrestate sono state portate nelle carceri di Velletri, Regina Coeli e Rebibbia con l’accusa di traffico e detenzione, ai fini di spaccio, di sostanze stupefacenti.

Archivi