Fiuggi: un commento di Massimiliano Bertucci sulla vicenda giudiziaria che vede coinvolto il Consorzio Gaia

Ho appreso con preoccupazione la notizia della bufera giudiziaria che vede coinvolto il Consorzio Gaia.
Sento il dovere, al riguardo, di esprimere la mia soddisfazione ed i sensi della più viva gratitudine ai giudici del Tribunale di Velletri ed alla Guardia di Finanza per l’ottimo lavoro fatto.
L’operazione ha già portato all’emissione di alcuni avvisi di garanzia e di sequestro di beni.
Oltre ad essere una conquista di legalità su tutto il nostro territorio, essa rappresenta uno stimolo a continuare, in nome dell’Associazione “A. Caponnetto”, la battaglia per l’affermazione dei valori di giustizia.
Rilevante è il fatto che per la prima volta siano stati emessi avvisi di garanzia nei confronti di amministratori di una società prevalentemente pubblica con accuse precise.
A questo punto, ritengo, considerata la gravità dei fatti, che sia necessario verificare anche se ci siano state responsabilità da parte dell’Amministrazione Comunale, alla quale è demandata, come si sa, un’azione di vigilanza.

Massimiliano Bertucci

Archivi