Finalmente un Prefetto a Frosinone che ammette che è forte la presenza della camorra. Che dicono ora Questore e Colonnello dei Carabinieri???

«Altro che provincia tranquilla, qui ci sono infiltrazioni della camorra che vanno seguite passo dopo passo». Il neo prefetto di Frosinone, Paolino Maddaloni, è intervenuto ieri nel consiglio comunale di Frosinone invitato dall’assise a salutare la città ad un mese dal suo insediamento. Il Prefetto dopo i saluti di rito si è soffermato su due aspetti che da quando è arrivato a piazza Libertà gli sono state posti come questioni prioritarie: «Per troppo tempo – ha dichiarato Maddaloni – c’è stata la convinzione, errata, che questa provincia fosse tranquilla. Quando mi hanno dato questa destinazione in molti mi hanno dato del beato proprio perché la Ciociaria è ritenuta un territorio, sotto il profilo criminale, tutto sommato tranquillo. Io che ho operato a lungo nella prefettura e prima ancora nella questura di Caserta conosco molto bene questi territori. La provincia di Frosinone risente dell’azione di riciclaggio del denaro sporco da parte della Camorra. Sono molti gli investimenti della malavita organizzata che, in tal senso, vengono realizzati nella provincia di Frosinone. E’ per questo che porrò la massima attenzione verso questa situazione». L’altra emergenza si chiama lavoro: «L’occupazione – ha aggiunto il Prefetto Maddaloni – è uno dei problemi che mi sono subito presentati alla mia attenzione. La crisi economica è pesante ma non drammatica. La questione Videocon, ad esempio, la sto seguendo personalmente avendo avuto rapporti con il ministro Scajola che mi ha assicurato di cercare una soluzione per il mantenimento del sito industriale».

(Tratto da Il Messaggero)

Archivi