Fiamme al Bar Tirreno a Formia, UDC – GF: “Vero e proprio attentato”.

NOI DELL’ASSOCIAZIONE CAPONNETTO NON POSSIAMO NON ESSERE D’ACCORDO,QUESTA VOLTA, AL 100% CON IL CONTENUTO DI QUESTO COMUNICATO.SIAMO STATI  I PRINCIPALI   ARTEFICI DELL’ISTITUZIONE DELL’OSSERVATORIO COMUNALE  CONTRO LA CRIMINALITA’ MA ABBIAMO ,DOPO QUALCHE MESE DALLA SUA COSTITUZIONE,SENTITO IL DOVERE DI USCIRNE E PRENDERNE LE DISTANZE APPENA CI SIAMO ACCORTI CHE ESSO SI ERA TRASFORMATO IN QUALCOSA DI DIVERSO DA QUELLO CHE NOI AVEVAMO SOGNATO ED IDEATO.UN’AMMINISTRAZIONE SERIA AVREBBE DOVUTO SENTIRE IL DOVERE,DOPO LA NOSTRA DECISIONE,DI FERMARE IL TUTTO PER APRIRE UN CONFRONTO PUBBLICO SULLE RAGIONI DELLA NOSTRA USCITA.INVECE ESSA E’ ANDATA AVANTI COME SE NULLA FOSSE SUCCESSO ORGANIZZANDO INCONTRI E  “MESI DELLA LEGALITA”” CHE SI SONO RIVELATI  DELLE VERE E PROPRIE FARSE: SCENEGGIATE,FUFFA..SIAMO ARRIVATI  ORMAI  AD UNA SITUAZIONE  SENZA RITORNO CHE VEDE IL PREDOMINIO DELLA CRIMINALITA’. DI COSA VOGLIAMO PIU’ MERAVIGLIARCI ????????????
Fiamme al Bar Tirreno a Formia, UDC – GF: “Vero e proprio attentato”

Lunedì 13 giugno 2016 – 20:23

Appiccare il fuoco ai danni del Caffè Tirreno nella centralissima Via Vitruvio, a due passi dal Comune, non può essere considerata una bravata di poco conto. Questo è il primo commento ad un atto ignobile avvenuto nello scorso fine settimana e che non può rimanere impunito”.
Lo denunciano in una nota congiunta Udc e Generazione Formia.“Ma la cosa che più ci dispiace è la totale assenza che l’amministrazione sta dimostrando nel compiere gli atti conseguenti per garantire una maggiore sicurezza agli imprenditori e cittadini tutti. Leggiamo quotidianamente comunicati roboanti che “non comunicano” assolutamente nulla e su un fatto di cronaca che è gravissimo neanche una presa di posizione.

Avere il coraggio di compiere un’azione del genere in pieno centro, dove tutti sanno che sono presenti delle telecamere è segno di forte spavalderia e a queste azioni si dovrebbe rispondere in maniera altrettanto forte. Nella precedente amministrazione investimmo molto sulle telecamere di sorveglianza proprio per dare una maggiore sicurezza ai cittadini e soprattutto per punire i colpevoli di azioni penalmente rilevanti. Non è un caso che  nell’ultimo bilancio proponemmo un emendamento per rafforzare il sistema di vigilanza ma purtroppo anche questo fu bocciato per trasferire fondi ad altri capitoli. Ma cosa c’è di più importante della sicurezza?

Proponemmo anche di tenere i vigili urbani in servizio notturno, almeno nei fine settimana ed in piena estate ma anche questo emendamento, all’amministrazione tutta, non è interessato.

Ciò vale ancora di più se si pensa a cosa sta accadendo nell’intero sud pontino dove episodi come quello avvenuto a Formia sono purtroppo in forte crescita negli ultimi mesi nei comuni limitrofi.

Costatato che l’amministrazione Bartolomeo ha tirato in ballo il Prefetto per molto meno negli ultimi mesi “portandolo” erroneamente in sfilate che si sono dimostrate poi completamente fuori luogo, auspichiamo che l’amministrazione compia tutti gli atti nella sua possibilità per tenere alta l’attenzione su questo atto delinquenziale preoccupante che non ricordiamo essersi mai verificato nei 5 anni scorsi.

Far passare un vero e proprio attentato come normalità sarebbe un doppio errore, l’ennesimo di una lunga serie…”

fonte:www.h24notizie.com

Archivi