Ferito gravemente a sprangate a Formia un poliziotto. Vendetta della camorra?

Sembra che l’aggredito sia un poliziotto di Formia, in servizio a Napoli.

Se così fosse, l’episodio potrebbe avere dei risvolti inquietanti.

Due occupanti di un’autovettura Smart di colore bianco, uomini di un’età compresa fra i 30 ed i 40 anni, si dice, per una questione banale legata a motivi di traffico, sono scesi con una spranga fra le mani ed uno di essi ha colpito con violenza il poliziotto ferendolo gravemente.

Fin qua il fatto di cronaca la cui dinamica, in parte, è paragonabile in certo qual senso all’aggressione subita, sempre a Formia, con un crick in testa dall’avv. Piccolino.

Spranga e crick sono più o meno la stessa cosa.

Ora si tratta di identificare gli autori dell’atto criminale e capire bene le ragioni che lo hanno determinato.

Si tratta veramente di un’aggressione dovuta a motivi di traffico o c’è dell’altro riconducibile ad un’azione ritorsiva della camorra ai danni di un poliziotto solerte?

Archivi