Faida Favara-Liegi: Bellavia resta in carcereLa Cassazione ha dichiarato inammissibile il ricorso

Faida Favara-Liegi: Bellavia resta in carcereLa Cassazione ha dichiarato inammissibile il ricorso

20 FEBBRAIO 2021

Ricorso inammissibile per la Corte di Cassazione che ha confermato la custodia cautelare in carcere nei confronti di Calogero Bellavia, 31 anni di Favara, arrestato lo scorso settembre dalla Squadra Mobile di Agrigento, guidata dal vicequestore Giovanni Minardi, nell’ambito della lunga scia di sangue tra Favara e Liegi.

Bellavia, secondo gli inquirenti, sarebbe a capo dell’omonimo clan che dal 2016 è stato protagonista di una lunga faida con una famiglia rivale caratterizzata da omicidi e tentati omicidi. Bellavia, difeso dagli avvocati Giuseppe Barba e Danilo Tipo, è accusato dei due tentati omicidi ai danni di Maurizio Di Stefano e Carmelo Nicotra: il primo avvenuto nel settembre 2016 a Liegi ed il secondo a Favara nel maggio 2018. Negli scorsi giorni la Cassazione aveva rigettato i ricorsi di altri due indagati: Carmelo Vardaro e Gerlando Russotto

Fonte:https://www.grandangoloagrigento.it/favara/faida-favara-liegi-bellavia-resta-in-carcere

Archivi