FACTA, NON VERBA!

FACTA, NON VERBA!

Noi apprezziamo tantissimo gli attestati di stima e di solidarietà degli amici dell’Azione Cattolica di Terracina e dei giovani Democratici di Latina nei confronti di “Libera” e di tutti coloro “che sono impegnati nella diffusione della cultura delle legalità in provincia di Latina”.

Presumiamo, quindi, che essi siano rivolti anche nei nostri confronti.

Precisiamo, però, che noi, più che impegnati a “diffondere la cultura della legalità”, pur importantissima, ci sentiamo “IMPEGNATI A DIFENDERE LA LEGALITA’”.

E’ un tantino diverso.

I mafiosi non chiacchierano, operano.

Tutti i giorni.

Ogni momento.

Comprano, costruiscono, investono, strozzano, corrompono, violentano, devastano il territorio e se ne impossessano, entrano nei partiti e nelle istituzioni.

Per combatterli seriamente, oltre alle parole, serve dell’altro.

Serve un impegno costante sui territori, un’osservazione continua di quello che fanno, comune per comune, una denuncia giornaliera delle azioni che compiono, dei comportamenti loro e di quelli che a livello politico ed istituzionale li spalleggiano.

Dalle parole, insomma, è necessario passare ai fatti.

Le Associazioni antimafia servono a questo.

Non si può accollare la difesa delle legalità sulle spalle delle sole forze dell’ordine e della magistratura.

Queste da sole non ce la fanno a combattere la grande criminalità economica e politica, ossia le mafie.

Magistratura e forze dell’ordine possono intervenire DOPO che i reati sono stati compiuti.

Le mafie, invece, vanno combattute PRIMA che si insedino su un territorio e questo è compito di ogni cittadino onesto.

Sono anni che noi stiamo chiedendo, purtroppo senza ricevere alcun riscontro finora, a tutti i cittadini perbene della provincia di Latina e del Lazio di segnalarci fatti, insediamenti, , situazioni, comportamenti specifici, nominativi di persone ed imprese, sospetti, in modo da consentirci di segnalarli a chi di dovere.

La situazione in cui ci troviamo è grave e ognuno deve scegliere.

O di qua o di là.

Tertium non datur.

O con le mafie o contro le mafie.

Ma se si vuole essere contro le mafie seriamente, è necessario schierarsi non solamente a parole, ma aiutando concretamente chi, come noi, le combatte in trincea.

Archivi