Esposto Associazione Caponnetto al Ministro dell’Interno,al Prefetto ed al Procuratore Capo di Napoli:”arrestate immediatamente quei delinquenti”

 

Associazione Nazionale  per la lotta contro le illegalità e le mafie

“Antonino Caponnetto”

“Altro” ed “Alto”

 

www.comitato-antimafia-lt.org                                 info@comitato-antimafia-lt.org

ass.caponnetto@pec.it

tel.3470515527

 

Roma,3.11.2017

 

Al Ministro dell’Interno

ROMA

Al  Prefetto

NAPOLI

 

Al Procuratore Capo

Procura della Repubblica

NAPOLI

 

OGGETTO::gravissime minacce

proferite a Somma Vesuviana

all’indirizzo dei Carabinieri e di un Testimone di Giustizia

 

 

Minacce gravissime sono state proferite da alcuni delinquenti ,presumibilmente appartenenti ad organizzazioni camorristiche,  all’indirizzo di un Testimone di Giustizia e dei Carabinieri di scorta a Somma Vesuviana.

Nemmeno la presenza degli uomini dell’Arma ha  indotto  questi criminali ad  esimersi dal pronunciare parole che suonano minaccia anche  nei confronti dell’Arma e dello Stato,oltre che della persona del Testimone di Giustizia.

Minaccia,peraltro, talmente grave che avrebbe dovuto comportare l’arresto seduta stante.

 

 

 

Questa Associazione chiede alle SS.LL – e,in particolare,al Procuratore  Capo della Repubblica di Napoli – di emettere  immediatamente le misure restrittive previste dalla legge nei confronti di coloro che minacciano,oltre che singole persone,i rappresentanti delle legge medesima.

Con riguardo

 

IL SEGRETARIO NAZIONALE

Dr.Elvio Di Cesare

 

https://www.cronachedellacampania.it/2017/11/con-il-kalashnikov-la-sfondiamo-la-blindata-minacce-choc-al-testimone-giustizia-sulla-tomba-della-mamma/

Archivi