Esposto all’ex XVI Comunità montana di Lenola (Latina)

ALLA PROCURA REGIONALE DELLA CORTE DEI CONTI – ROMA

Oggetto: ex XVI Comunità montana di Lenola (Latina)

Trasmettiamo, allegata alla presente, una corposa documentazione relativa alla gestione dell’ex XVI Comunità Montana “le Gronde dei Monti Ausoni” con sede a Lenola (Latina) perché codesta Procura voglia accertare l’esistenza o meno di ipotesi di danno erariale.

I fatti esposti si sono verificati dal 1997 ad oggi e si riferiscono a:

– acquisto di videoterminali, mai utilizzati, per 700 milioni di lire;

– acquisto di azienda faunistica a Pontecorvo costata 3 miliardi di lire e, poi, abbandonata;

– acquisto del centro ippico a Pastena costato 1 miliardo di lire e nel quale oggi c’è un solo cavallo;

– stanziamento da parte della Regione Lazio nel febbraio 2006 di 500 mila euro ad un Ente, com’è, appunto, l’ex Comunità montana in questione, sciolto nel 2001;

– la nomina del dirigente della Regione Lazio, ex direttore di quella Comunità montana, quale commissario ad acta della Stessa Regione per ripianare i debiti;

– l’assunzione nel maggio 2005, da parte dell’ex Comunità Montana, di 12 unità con la formula di cantieri scuola (ente sciolto nel 2001);

– indizione di di un bando di concorso per elettricista ed architetto nel giugno 2005;

– assunzione di 24 persone nell’aprile 2005, persone trasferite subito alla Regione Lazio-settore Parchi.

Il Segretario Regionale

Dr. Elvio Di Cesare

Archivi