ESCLUSIVA. TUTTI I NOMI E LE RICHIESTE DI CONDANNA. CAMORRA E RICEVIMENTI GRATIS AL “MAMA”.COLPO AL CLAN DEI “MUZZONI” DI SESSA AURUNCA

ESCLUSIVA. TUTTI I NOMI E LE RICHIESTE DI CONDANNA. CAMORRA E RICEVIMENTI GRATIS AL “MAMA”. 67 anni di carcere chiesti dalla Dda a carico degli esponenti dei Muzzone. Confisca dei beni….

Lunga requisitoria del Pm, che….

SESSA AURUNCA – Al termina di una lunga requisitoria del pm della Dda, nell’ambito del processo incardinato presso il tribunale di Santa Maria Capua Vetere, per la nota vicenda dei ricevimenti e delle cerimonie gratis al ‘Mama casa in campagna’, di Federico Falco e Carlo Emini, da concedere ai familiari degli indagati, la procura Antimafia ha presentato un’articolata richiesta di condanna a carico di 6 imputati. Nel febbraio del 2015, proprio le indagini della Guardia di Finanza consentirono alla Dda di Napoli di chiedere e incassare l’emissione di un’ordinanza cautelare a carico  di Gaetano Di Lorenzo, già detenuto e ritenuto dagli inquirenti, il reggente del clan dei Muzzoni, operante a Sessa Aurunca e dintorni. Assieme a lui vennero colpiti dal provvedimento in questione anche Domenico e Pasquale Gallo.(CLICCA QUI PER LEGGERE).

Ebbene per la Dda, oggi, Domenico Gallo va condannato a 14 anni di carcere, mentre 12 sono gli anni richiesti per Pasquale Gallo. 11 anni è la pena invocata per Vincenzo Gallo. A carico di Gaetano Di Lorenzo è stata richiesta una pesante condanna a 14 anni, mentre 8 anni di reclusione rappresentano le pene richieste dai magistrati a carico di Giuseppe Chierchia e Maria Di Lorenzo.

A margine di questa esosa richiesta, la Dda vuole anche la confisca di tutti i beni intestati al Lamberti e Gallo.

PUBBLICATO IL: 24 giugno 2016 ALLE ORE 13:35 

fonte:www.casertace.net

Archivi