Era un politico ed un pubblico amministratore.Cosa stava a fare a Formia? Perchè stava nel sud pontino dove i casalesi hanno interessi colossali e presenze consolidate? Con chi localmente aveva avuto rapporti? Sono state verificate le sue telefonate,le celle telefoniche alle quali era agganciato ,le sue frequentazioni ecc.? Il fatto che egli avesse una vita “riservata” non significa niente,perchè,anzi,quando uno deve trattare affari,non frequenta la plebe,la massa,ma poche,pochissime persone,quelle che contano,una o due.Questa é gente che non si allontana mai dal “proprio” territorio e la sua presenza a Formia significa che a Formia e nel sud pontino il clan cui appartiene ha interessi e coperture.E su questi che bisogna indagare.Lo si sta facendo?

Ti potrebbe anche interessare...