eplica dell’Associazione Caponnetto al rappresentante di SOS IMPRESA in relazione alla costituzione a Formia di un Osservatorio contro la criminalità

ASSOCIAZIONE “A. CAPONNETTO”
La nota pubblicata a proposito dell’organismo creato a Formia da alcune sigle dell’associazionismo non era una nota della segreteria e, pertanto, non era la voce ufficiale dell’Associazione Caponnetto.
Detto questo, non ci pare che essa fosse diffamatoria nei confronti delle persone in quanto faceva cenno semplicemente all’appartenenza delle sigle che hanno dato vita all’organismo ad una certa area politica.
Che le singole persone abbiano o non abbiano una tessera in tasca non ha alcun valore in quanto è l’autonomia delle sigle e non delle persone che garantisce o meno l’indipendenza dalla politica dei partiti.
L’Associazione Caponnetto, per marcare la sua indipendenza assoluta dai partiti e da qualsiasi area politica, di proposito non aderisce ad un qualsiasi organismo che direttamente od indirettamente faccia riferimento a partiti ed ad aree di natura politica.
Essa, inoltre, per marcare ancor più la sua specificità e la sua identità, ha eletto come proprio Presidente onorario non un ex parlamentare PD ma un Presidente di Sezione della Suprema Corte di Cassazione che porta il nome di Antonio Esposito.
E tanto basta per comprendere significato, finalità e contenuti della sua azione.
Quello che ci ha stupiti è la coincidenza che abbiamo rilevato nella formazione di tale organismo con l’azione di pressione che l’Associazione Caponnetto sta svolgendo sulle Amministrazioni prima di Gaeta ed ora di Formia per la costituzione di un Osservatorio Comunale contro la criminalità composto da magistrati, rappresentanti provinciali delle forze dell’ordine ed associazioni antimafia effettivamente operative e non legate a partiti politici e per l’applicazione di alcuni provvedimenti che dovranno essere adottati per contrastare le infiltrazioni mafiose negli Enti Locali e nella pubblica amministrazione.
Quanto all’accusa di non aver partecipato alla conferenza stampa di presentazione del nuovo organismo, teniamo a specificare che, trattandosi di conferenza stampa, non c’erano le condizioni per un dibattito e per interventi estranei ai soggetti che l’hanno convocata.
Inoltre giova sottolineare, comunque, che nessun invito è pervenuto al riguardo da parte dei soggetti proponenti.
IL SEGRETARIO
Dr. Elvio Di Cesare

 

Archivi