Elezioni amministrative a Sabaudia. Non c’è il pericolo che qualche persona legata ad ambienti camorristici si presenti candidata in qualche lista?

AUMENTA IL LIVELLO DI PREOCCUPAZIONE IN VISTA DELLE IMMINENTI ELEZIONI AMMINISTRATIVE A SABAUDIA PER I POSSIBILI TENTATIVI DI SOGGETTI LEGATI AD AMBIENTI “SOSPETTI” DI INSERIRSI IN QUALCHE LISTA DI CANDIDATI

Quello di Sabaudia e di San Felice Circeo è notoriamente un territorio appetibile per la criminalità organizzata, una criminalità che già ha mostrato di nutrire un forte interesse su di esso.

Non a caso nel Comune di San Felice Circeo sono stati già confiscati dei beni a soggetti legati alla criminalità organizzata, mentre nella vicina Sabaudia già nel passato alcuni vertici istituzionali si sono visti costretti ad intervenire per sventare tentativi di insediamento di alcune attività.

Più volte noi siamo intervenuti per prospettare il pericolo, sia nell’uno come nell’altro Comune, di un’azione di soggetti sospetti tendente a mettere le mani su importanti opere, quali, soprattutto, un eventuale raddoppio del Porto di San Felice Circeo e quello, altrettanto eventuale ma del quale si parla insistentemente da qualche tempo, di un altro Porto che taluni vorrebbero che si realizzasse nel Lago di Paola a Sabaudia, in pieno Parco del Circeo.

Fra pochi mesi a Sabaudia ci saranno le elezioni amministrative ed è, pertanto, prevedibile che qualche “famiglia”, presente in zona, tenti di inserire in qualche lista persona/e a lei vicina/e.

Se il nostro sospetto fosse fondato e, soprattutto, se tale probabile disegno dovesse concretizzarsi, si verificherebbe una situazione senza ritorno in quanto, oltre che fuori, ci troveremmo amici di taluni anche all’interno dell’Amministrazione comunale. Come, d’altra parte, è già capitato in qualche altro comune della provincia di Latina!

Archivi