Ecco come lo Stato “protegge “ Testimoni,Collaboratori di Giustizia e loro familiari!!!!!!! Ministro e Vice Ministro dell’Interno,Alfano e Bubbico, e Prefetto di Napoli cosa avete da dire a vostra discolpa???????? Lo sapete che non proteggendo adeguatamente chi si schiera dalla parte della Giustizia ed i suoi familiari fate oggettivamente gli interessi della mafia ?????? Chiedete scusa alle famiglie delle vittime ed al Paese e vergognatevi!!!!!!!!!!!!!

Facebook
Twitter
Flash News 24
CRIMINALITA’ ORGANIZZATA
La Camorra dichiara guerra ai pentiti: è questa la pista seguita per gli omicidi Sarno e Volpicelli 
Ammazzati a causa della parentela con l’ex boss Ciro O’ Sindaco, oggi collaboratore di giustizia 
di Ivan Marino
NAPOLI. Potrebbe trattarsi di una vendetta contro chi aveva deciso di pentirsi ed entrare a far parte del gruppo di collaboratori di giustizia. E’ la pista battuta dagli inquirenti per spiegare l’omicidio di Giovanni Sarno, ammazzato nel suo letto all’interno dell’abitazione del rione de Gasperi a Ponticelli, vecchio feudo di suo fratello Ciro Sarno, meglio noto come ‘o sindaco, da qualche anno passato dall’altra parte della barricata, con il ruolo di collaboratore di giustizia

L’omicidio di Giovanni Sarno, così come quello di Mario Volpicelli, imparentato con i Sarno, potrebbe essere una vendetta alla decisione di Giuseppe e Ciro Sarno di collaborare con la giustizia.

Le indagini coordinate dal pool anticamorra del procuratore aggiunto Filippo Beatrice e dai pm Fratello e Valentini, sono in pieno svolgimento con l’obiettivo di dare quanto prima un volto ai due presunti killer di Sarno e scoprire chi siano i mandanti degli omicidi di Giovanni Sarno e Mario Volpicelli.

Archivi